Archivi categoria: Mobile

Il mondo della telefonia Mobile. Tutto su smartphone, cellulari e apps.

Cose per cui un iPhone ti cambia la giornata – La Bolla

Difficile ammetterlo così velocemente visto che fino a settimana scorsa ero un felice possessore di Windows Phone, ma ci sono cose “banali” per cui un iPhone riesce a cambiarti la giornata.

Sabato giorno di grandi pulizie in casa Longhi. Il bagno era una giungla, la camera da letto con vestiti ovunque e la cucina una stalla. Mia madre si sarebbe incazzata vedendo quel macello fatto da un figlio degenere ma abita a distanza di sicurezza, in compenso c’è La Pasqui (fidanzata) che per i correttivi è il Top. Non potevo più posticipare quest’attività! Giornata di mazza e ramazza.

Tra le cose da sistemare che sono accatastate in attesa che la magia intervenga c’era un quadro con le nostre foto. Decido che la magia è solo nei libri di Harry Potter e che usare chiodi e martello non provoca allergia ne spossatezza fisica.

Il quadro è lungo e necessita ben due chiodi. Un lavoro immane! Fisso il primo e stò per mettere il secondo quando interviene La Pasqui: “a me sembra storto!“.

Come trasformare l’iPhone in una Bolla

Ma io non ho una bolla.” rispondo! Ma poi un flash … “ma io ho un iPhone!“. Costa triliardi di dollari, farà anche da bolla! La  chiave è l’app preinstallata “Bussola” che oltre ad indicarti il nord in casa tua, funzione molto utile per trovare il bagno quando ti svegli la notte, trasforma l’iPhone in una bolla di precisione.

Bolla per iPhone

Fig.1: Usare l’iPhone come Bolla

Ecco una cosa per cui un iPhone ti cambia la giornata!

 

FRITZ!Box LTE e Vodafone: autostrada nel cuore di Milano

Mi è passato tra le mani molto velocemente un router FRITZ!Box LTE. Perchè non fare qualche speedtest con una SIM Vodafone che giace addormentata nel mio cassetto per saggiarne le prestazioni nella zona centrale di Milano?

FRITZ!Box LTE

Figura 1

Favorevolmente stupito … 66Mbps in download e 25.64Mbps in upload non sono pochi per una SIM dati come dimostra il report di Figura 2.

Speed-Test

Figura 2

Test effettuati attraverso il sito www.speedtest.net

Passare da Android a Windows Phone senza traumi con Microsoft Lumia 640

Sono le 23:45 di una tiepida serata di ottobre e dopo un’intensa giornata di lavoro arriva il momento di mettersi a letto per rilassarsi e prendere sonno.
Ogni italiano ha i suoi rimedi: c’è chi conta le pecore, chi guarda la TV, chi legge un libro e chi prende il suo smartphone per leggere le ultime notizie, qualche pettegolezzo su Facebook e morfeo lesto lesto arriva con il suo tenero abbraccio.
Io sono annoverato in quest’ultima categoria; non tra quelli che guarda Facebook ma tra quelli che prendono lo smartphone e ci cazzeggiano sopra qualche minuto. Tra le altre cose di smartphone tra le mani nel corso del tempo ne ho avuti molti e proprio grazie a questo cazzeggiamento questa sera voglio farvi prendere sonno parlando dello smartphone del “mio momento”: il Microsoft Lumia 640 (di cui vi ho accennato in un precedente articolo).

cortana

Figura 1: Logo di Cortana, l’assistente vocale di Microsoft.

Microsoft Lumia 640: oltre le caratteristiche tecniche

No e poi no. Non voglio parlare di caratteristiche tecniche per questo terminale. Non voglio che vi addormentiate ancora prima di iniziare a leggere l’articolo. Piuttosto vorrei parlarvi di sensazioni ed esperienze vissute in questi mesi passati ad amarlo-odiarlo.

Luglio 2015: il mio amato Googlefonino LG Nexus 4 complice le vicende degli atleti italiani impegnati alle olimpiadi e la sveglia presto decide di fare un salto carpiato sul pavimento dal metro di altezza del comodino. Crash! Vetro in frantumi e per la serie “capitano solo a me” touchscreen andato. Ma c@##ò!!!

È vero che gli amori vanno e vengono e stanco di fare il beta-tester per i telefonini di Google, la cui stabilità non supera le 150 ore di utilizzo effettivo, decido di prendere al balzo la rottura del Nexus per passare al lato oscuro della forza comprando l’economico Microsoft Lumia 640 (180€ a giugno. Ora molto più economico) che in futuro sara tra i primi a ricevere l’aggiornamento a Windows 10 (speriamo).

Ora … diciamo che il primo impatto con il Lumia 640 non è stato dei più semplici: lo accendo e mi si blocca, lo riavvii fa 82 aggiornamenti e dopo mezza giornata in cui ogni tanto ti propone di aggiornare qualcosa diventa utilizzabile. Da questo momento inizia l’odissea che deve vivere ogni utente che decide di abbandonare Android per passare a Windows Phone: la mancanza delle App.

Tralasciando il trasferimento dei dati che non è stato particolarmente problematico avendo tutto su Gmail (e-mail, contatti e calendario) che fortunatamente funziona bene in entrambi i mondi, quello che manca realmente solo le app. Non ci sono e se ci sono la qualità è più scarsa di quelle per Android (tranne force quella di Facebook). Le app di Google poi sono un lontano ricordo. Dimenticatele! Youtube … così scontata … non c’è! Tutto quello che Microsoft è riuscita a creare è un link al sito web mobile! The last: odio profondamente Internet Explorer. Rivoglio il mio Firefox!

A questo punto mi direte: cosa continuiamo a leggere l’articolo. Hai ucciso il Lumia 640! Cosa lo hai preso a fare???? Invece questo smartphone ha dei lati positivi e non sono trascurabili!

I pregi del Lumia 640

Già dopo un giorno di utilizzo ti rendi conto di una cosa: La Batteria! Sembra drogata. Lo usi intensamente guardando e-mail, scarichi app, telefoni, navighi, mandi messaggi e a sera segna ancora 60% di carica residua. Impossibile e da non credere se vieni dal mondo Android in cui alcuni giorni a mezzogiorno per qualche app impallata dovevo già ricaricare. Con un utilizzo normale ci faccio 2 giorni buoni di lavoro. Nice job Microsoft!

Microsoft-Lumia-640Passa il tempo e ti abitui a questo nuovo sistema. Ancora meglio ti abitui alla sua stabilità. Non un rallentamento, non un’applicazione bloccata, non un problema. Me lo sono dimenticato acceso per più di 3 settimane senza accorgermene.

Oh toh! Microsoft con l’acquisto di questo Lumia 640 mi regala 1 anno di Office 365 Personal che comprende: 1TB di spazio Onedrive che sostituisce degnamento Google Drive (di cui avevo solo 15GB), la suite office da installare su 1 PC o Mac, 60 minuti di chiamate mese con Skype e qualche altra cagatina. Ottimo! Solo questa vale più di 60€

Arriva agosto e me lo sono portato in vacanza apprezzandone la fotocamera. Davvero molto bella e luminosa. Certo non avrà la qualità ottica dei fratelli superiori come il Lumia 7xx e il 9xx ma il suo sporco lavoro lo fa davvero bene.
Mi sono anche divertito a giocare con le applicazioni Lumia dedicate a fotografie, selfie e panorami ottenendo ottimi risultati (mai raggiunti con il mio vecchio Droide).

Che altro c’è da dire? Aspetto con ansia l’arrivo di Windows Phone 10 annunciato qualche giorno fa ma che si farà attendere fino a dicembre sperando nel frattempo che anche il market migliori. Io poi non chiedo tanto: mi serve Firefox e l’app di ING Direct! Eddaiiiiiii …. passare da Android a Windows Phone non è poi così traumatico.

Morfeo è arrivato … Buona notte!

Come riconoscere una canzone canticchiando un motivetto

Ore 9:00, Domenica mattina! Ti svegli ed un motivetto ti risuona nella testa. “Na na nara na na!“. Guardi la tua fidanzata che ti prende per fesso appena provi ad accennarglielo … ma ormai è entrato anche nella sua e dovete capire Come si chiama questa canzone?chi la suona?

Riguardi la tua fidanzata sperando che solo per un’istante assomigli all’Uomo Gatto che ha sbancato Sarabanda anni fa … (solo per il riconoscimento della canzone intendiamoci!!!)

Provi a cercarla su su Youtube, Shazam … nulla! Il titolo o l’autore sembrano scomparsi!

ASoundhoud-logod un certo punto ti ricordi che in passato hai provato un’app … Come si chiamava? Soundhoud.

Ultima speranza. La riscarichi e scopri che oltre a riconoscere le canzoni “in diretta” ora riconoscere canzoni anche se provi a canterne il motivetto (così almeno dicono le istruzioni dopo il primo avvio). Benissimo! … proviamo a cantare “na na nara na na!”.

soundhoud-cantcchia

Continua a leggere

Come modificare i documenti Microsoft Office con Android e iOS?

Avete la necessità di modificare documenti Word, Excel e PowerPoint dal vostro telefono o table? Non sapete quale applicazione scaricare?

Utilizzate QuickOffice! Questa applicazione gratuita, supportata direttamente da Google, consente la semplice modifica dei documenti generati con Microsoft Office nei formati .doc, .docx, .xls, .xlsx, .ppt, ecc.

image
L’utilizzo di QuickOffice con un account Google permette un collegarlo diretto con Google Drive così da modificare facilmente i documenti archiviati nel Cloud di BigG. Vale sempre la regola … più grande è il display del dispositivo … più facilmente riesco a lavorare sui documenti.

QuickOffice è sicuramente una delle applicazioni che non deve mancare nel tablet o nel telefono che utilizziamo tutti i giorni.

QuickOffice è disponibile sia per dispositivi Android che iOS.
Google Play Store: Download
iTunes Store: Download

Nexus 4 – La recensione di un ex Top di Gamma

Presentato lo scorso anno scorso è oggi uno degli smartphone con il miglior rapporto qualità-prezzo. Parliamo del Nexus 4, lo smartphone progettato direttamente da Google in collaborazione con LG. Sono venuto solo da poco in possesso di questo giocattolino abbandonando il tanto amato Samsung Galaxy Nexus. Dopo una decina di giorni di test posso scrivere le mie personali considerazioni.Nexus4-2 Continua a leggere

Come fa Google a sapere se una strada è trafficata?

Se utilizzate abitualmente il vostro smartphone come sostituto dei vecchi navigatori satellitari, vi sarà sicuramente capitato almeno una volta di entrare nell’applicazione Google Maps.

maps-traffic

Una delle funzionalità più utili che un navigatore possa avere è senza dubbio la rilevazione del traffico in tempo reale. Conoscere il livello di congestione delle strade prima di essere bloccati ci permette di pianificare percorsi alternativi e veloci.
Questa è una delle funzionalità per la quale Google Maps eccelle e ha pochi rivali.

La domanda che però mi sono sempre chiesto è:

“Ma come fa Google a sapere se una strada è libera, congestionata o completamente bloccata?”

Ho googlato un poco, nemmeno a farlo apposta, e la risposta è saltata fuori come per magia! Continua a leggere

Google Maps 7 – le mappe si rifanno il look

Mostrata nel Google I/O di Maggio, finalmente disponibile per tutti i device Android la nuova versione di Google Maps 7.

Dopo un primo roll out iniziato l’11 Luglio, che non ha incluso tutti i dispositivi e non privo di bug, da oggi è possibile scaricare per tutti la versione aggiornata 7.0.2.
Moltissime le novità introdotte che aggiungono a quelle introdotte nella versione web nei giorni scorsi. Nuovo layout, nuove funzionalità per migliorare ricerca e spostamenti, aggiornata la sezione di navigazione, migliorate le informazioni sui luoghi di interesse, migliore integrazione con Google Earth e tanto altro ancora.

Potete scaricare o aggirnare gratuitamente Google Maps direttamente dal Google Play Store.

Da quanto tempo è acceso il nostro smartphone?

cronometro-androidQuanto tempo siete riusciti a tenere acceso il vostro smartphone senza che risentisse di rallentamenti, blocchi o lag vari?

Ho visto persone tenere acceso il proprio iPhone dal giorno dell’acquisto e rimanere stupiti alla mia domanda “Ma lo hai mai spento?” perché diventato scattoso!

Anche se lo adoro purtroppo ho visto meno persone tenere acceso per settimane uno smartphone Android. Al mio collega Windows Phone 8 ogni tanto si riavvia da solo. Blackberry ha l’abitudine di volere che la batteria sia rimossa di tanto in tanto perchè comincia ad avere malfunzionamenti.

Android 4.2.2, che ritengo una versione molto stabile, mi ha permesso di raggiungere la veneranda soglia di 300 ore senza un rallentamento. Sarei andato avanti ancora ma ho preferito riavviarlo.

E voi? Ditemi la vostra esperienza!

Rimpiangete i vecchi Nokia 3310?