Archivi tag: antispam

A cosa serve il record PTR e perche’ aggiungerne uno?

Il record PTR è l’opposto del record A all’interno del tuo DNS (domain name system). Mentre il record A associa ad un nome a dominio un indirizzo IP, il record PTR associa all’indirizzo IP il nome a dominio.

Il record PTR viene utilizzato quindi per la ricerca inversa nel DNS (reverse DNS lookup). Partendo da un indirizzo IP ottieni i nomi host o i domini associati. Un record A dovrebbe esistere per ogni record PTR.

Il record PTR viene sempre più spesso utilizzato dai mail server per verificare, tramite reverse DNS lookup, l’attendibilità di un mittente. Continua a leggere

Wizard per la creazione semplificata del record SPF

Cercavo in internet un tool, possibilmente wizard, per la creazione di alcuni record SPF e Microsoft mi ha dato la risposta desiderata (come il genio della lampada).

Cos’è un record SPF? Rimando al mio precedente articolo: Record SPF per difendersi dallo spam

Per semplificare la vita dell’amministratore di rete, Microsoft ha creato uno wizard online con la quale  viene creato nella massima semplicità il giusto record SPF. Bisogna rispondere ad alcune domande a risposta multipla come nei test universitari ma nulla di realmente complicato! Continua a leggere

Record SPF per difendersi dallo spam

Record SPFCome difendersi dallo spam inserendo il record SPF nel DNS del nostro dominio.

This server requires you to send from an IP address specified by the SPF for dca-italia.it

Lo scopo del record SPF è di impedire agli spammer di mandare e-mail falsificate da e verso il tuo dominio. I destinatari che ricevono una mail dal tuo dominio possono effettuare, attraverso la lettura del record SPF, verifica che il messaggio sia effettivamente partito da un indirizzo IP da te autorizzato per il dominio.

Un tipico messaggio di errore che si può ricevere se non si è abilitato il record SPF nel DNS del dominio è quello riportato sopra. Molti provider per difendersi dallo spam stanno implementando questa verifica. Se il tuo dominio non ha un record SPF, alcuni domini dei destinatari potrebbero rifiutare i messaggi dei tuoi utenti perché non è possibile confermare che tali messaggi provengono da un server di posta autorizzato.

Chiedi a chi gestisce la tua posta elettronica di inserire nel DNS del tuo dominio stringa SPF corretta. Eccone alcuni esempi:

"v=spf1 mx -all" Allow domain’s MXes to send mail for the domain, prohibit all others.

"v=spf1 -all" The domain sends no mail at all.

"v=spf1 +all" The domain owner thinks that SPF is useless and/or doesn’t care.

Fonte: Sender Policy Framewok

I migliori software antivirus del 2011

Vi siete mai chiesti quale, tra i tanti software antivirus disponibili in rete, sia quello che vi da e vi ispira la maggiore sicurezza? Forse no, sicuramente avete cercato in rete, magari in qualche forum, e siete finiti a leggere questo articolo.

Bene, anche io me lo sono chiesto e ho trovato la risposta in uno dei più prestigiosi siti di tecnologia: TopTenREVIEWS

Questi signori hanno effettuato dei test e il risultato è la classifica che riporto qui sotto. I software presi in considerazione sono quelli a pagamento. Continua a leggere

Symantec Brightmail: Investire in un buon Antispam conviene.

Vale la pena per un’azienda di investire denaro in un buon sistema Antispam?  La risposta scontata è SI! Tutelarsi contro lo spamming e gli spammer è il primo passo da fare per rendere un’azienda più sicura. Io ho investito in Symantec Brightmail.

Quanto spam ricevete?

Per prima cosa vorrei focalizzare la vostra attenzione sull’immagine sottostante. La domanda scontata è: cosa riceve mediamente un’azienda di medio livello nelle sue caselle mail? Beh, dai miei studi si direbbe che l’80% delle mail non è buona.

Spam

Cosa osservo in questo grafico? Cosiderando che le mail buone sono messe in evidenza da un bel colore verde rilassante il grafico ci rappresenta una situazione abbastanza negativa. Non male partite con uno spam check di questo tipo vero?

Ma come tutelarci?

Soluzione: Symantec Brightmail

La parola giusta per partire è buon Antispam. Man on provate a googlare! Trovereste 46 milioni di risultati.image

Personalmente per l’azienda in cui lavoro mi sto trovando bene con Symantec Brightmail. Come prodotto non è molto economico ma fa il suo lavoro lo fa più che bene. E’ questo che conta in fondo! Vedi anche mio precedente post. Ci sono anche molti antispam free in rete ma lascio il giudizio a chi li conosce meglio di me.

Conclusione

Posso dire di aver ridotto drasticamente il numero di mail spam che arrivano nella Cassetta Postale dell’utente con il risultato finale di ridurre o azzerare le richieste IT ed i rischi derivanti dai nuovi attacchi informatici (virus, phishing, spyware, ecc). Effettuando un lavoro propedeutico di blacklist check Brightmail blocca la maggior parte delle connessioni pericolose limitando oltretutto l’impiego di risorse. Gli spammer con questo prodotto hanno davvero vita dura!

Tralasciando il costo iniziale non bassissimo la manutenzione e la configurazione  sono semplici. Consigliato!

Combattere lo SPAM con Symantec Brightmail Gateway

Questa settimana ho provato sul campo Symantec Brightmail Gateway per combattere lo spam che ogni giorno invade le nostre caselle e-mail.  symantec

Dopo una settimana di funzionamento devo ammettere che il prodotto in oggetto è davvero un ottimo prodotto! Ho praticamente azzerato le mail di SPAM in arrivo sulle caselle degli utenti. La versione da me utilizzata è la 8.0.3

Il report che riporto qui a destra raffigura graficamente quello che l’azienda per cui lavoro riceve. Beh, le mail buone sono solo il 4% del totale ricevuto!

Senza un prodotto di questo tipo passeremmo le giornate a cancellare la posta indesiderata!

La configurazione non è molto complicata a patto di avere un minimo di esperienza sul campo. Può essere configurato sia per filtrare la posta in arrivo che per inviarla a sua volta con in più la funzionalità di filtro che non guasta mai in caso di virus.

Ovviamente il prodotto offre funzionalità sia di Antispam che di Antivirus per le e-mail. Si possono impostare regole sui contenuti delle mail (allegati permessi e respinti,parole contenute nelle e-mail, disclaymer, etc.).

Symantec Brightmail Security – errore nel rilasciare un messaggio dalla quarantena.

Quando si cerca di rilasciare un messaggio dalla quarantena di Symantec Brightmail Gatawey appare questo messaggio di errore:

Cannot release the message. It has either been released or was unable to contact the SMTP host.

La soluzione è nell’articolo qui allegato (PDF).

L’antispam perfetto? Quello della grande G

E’ da più di un anno che utilizzo Gmail ed in particolare le Google Apps come servizio per la posta elettronica per il mio dominio e, se dovessi contare quante mail si Spam sono arrivate alla mia posta in arrivo dovrei davvero dire ZERO!

Si perchè a differenza di altri servizi e-mail (gratuiti e non), di SPAM (o spamming che dir si voglia) non ne ricevo …o meglio … lo ricevo tutto in posta indesiderata. E per di più non ho nemmeno un falso positivo (mail buone finite nella casella posta indesiderata)! Posso dire che gli spammer hanno davvero vita dura.

Non so se altri utenti la pensino come me … io personalmente mi ritengo molto soddisfatto! … e non stò facendo pubblicità a Google (credo che non ne abbia bisogno) ma dico le cose come stanno.

Non so quanto investano per questo servizio ma mi piacerebbe saperlo … e sopratutto vorrei sapere che cosa utilizzano per bloccare lo spam in modo così preciso …