Archivi tag: Smartphone

Come modificare i documenti Microsoft Office con Android e iOS?

Avete la necessità di modificare documenti Word, Excel e PowerPoint dal vostro telefono o table? Non sapete quale applicazione scaricare?

Utilizzate QuickOffice! Questa applicazione gratuita, supportata direttamente da Google, consente la semplice modifica dei documenti generati con Microsoft Office nei formati .doc, .docx, .xls, .xlsx, .ppt, ecc.

image
L’utilizzo di QuickOffice con un account Google permette un collegarlo diretto con Google Drive così da modificare facilmente i documenti archiviati nel Cloud di BigG. Vale sempre la regola … più grande è il display del dispositivo … più facilmente riesco a lavorare sui documenti.

QuickOffice è sicuramente una delle applicazioni che non deve mancare nel tablet o nel telefono che utilizziamo tutti i giorni.

QuickOffice è disponibile sia per dispositivi Android che iOS.
Google Play Store: Download
iTunes Store: Download

Nexus 4 – La recensione di un ex Top di Gamma

Presentato lo scorso anno scorso è oggi uno degli smartphone con il miglior rapporto qualità-prezzo. Parliamo del Nexus 4, lo smartphone progettato direttamente da Google in collaborazione con LG. Sono venuto solo da poco in possesso di questo giocattolino abbandonando il tanto amato Samsung Galaxy Nexus. Dopo una decina di giorni di test posso scrivere le mie personali considerazioni.Nexus4-2 Continua a leggere

Con Wind e Tim la batteria dura meno

BatteriaEffettuare la portabilità da un operatore di telefonia mobile ad un’altro è ormai una pratica che si chiude con pochi giorni di attesa. Durante l’ultimo anno a me è capitato diverse volte e, caso strano, ho potuto riscontrare notevoli differenze passando da un operatore ad un’altro, nella durata della batteria del mio smartphone. Mi sono documentato e ho cercato di capire il perché! Continua a leggere

Android 4.1.2 su Galaxy Nexus – Sensazioni

Sono passati più di 15 giorni da quando Google ed i suoi sviluppatori hanno rilasciato Android versione 4.1.2. In attesa della prossima release 4.2, che potrebbe essere presentata a giorni, facciamo il punto sull’attuale 4.1.2.
La scelta di un Galaxy Nexus come smartphone è stata dettata dall’opportunità di avere tutti gli aggiornamenti Android rilasciati da Google nel modo più rapido possibile e senza che qualche produttore ci potesse mettere delle personalizzaizoni. Insomma, sono un pure Google experience.

La fretta di provare la versione di Android 4.1.2 mi ha però lasciato inizialmente con l’amaro in bocca!

Il giorno stesso in cui ho letto su alcuni blog la disponibilità di questa nuova versione ho deciso che non potevo aspettare ad averla! Non erano presenti date sulla futura disponibilità di aggiornamenti OTA (over the air, il vero e proprio aggiornamento). Perchè aspettare??

Vado allora sul sito di Android dedicato agli sviluppatori per scaricare il firmware completo e riflashare il telefono tramite procedura fastboot. Aggiornamento semplice ma risultato davvero deludente!
Il telefono sembrava invecchiato e con un software troppo pesante, l’aggettivo corretto per definirlo è “scattoso”. Mi domando dove potesse essere l’errore avendo seguito correttamente le guide e utilizzato solo software originale Google.

Mi dico: “Va beh, teniamolo in test un settimana. Magari si deve stabilizzare oppure qualche app scaricate mi provoca instabilità“. Risultato pessimo e delusione totale.

Sabato scorso invece mi autoconvinco dicendomi: “Riscarichiamo tutto il software e proviamo a reinstallare il telefono“. Risultato? Un altro telefono!

Ora il telefono è stabile come non lo è mai stato, reattivo, la ricezione e la gestione delle connessioni dati notevolmente migliorata e la batteria rinata.
Ieri sera dopo una giornata in cui sono stato piu di due ore al telefono, usato lo smartphone come navigatore, controllato la posta e varie attività, la batteria era ancora al 40% e gli screenshot lo dimostrano.

Immagino a questo punto che per la fretta io abbia scaricato una release ancora “non stabile” messa però sui siti ufficiali di Google dagli sviluppatori. Dopotutto la prima procedura di aggiornamento è stata la medesima della seconda … e sullo stesso telefono per giunta. Non ho a questo punto una spiegazione migliore per descrivere quello che mi è capitato ma sono contento di aver risolto e di godermi questa versione di Android 4.1.2