Archivi tag: Smartphone

Come modificare i documenti Microsoft Office con Android e iOS?

Avete la necessità di modificare documenti Word, Excel e PowerPoint dal vostro telefono o table? Non sapete quale applicazione scaricare?

Utilizzate QuickOffice! Questa applicazione gratuita, supportata direttamente da Google, consente la semplice modifica dei documenti generati con Microsoft Office nei formati .doc, .docx, .xls, .xlsx, .ppt, ecc.

image
L’utilizzo di QuickOffice con un account Google permette un collegarlo diretto con Google Drive così da modificare facilmente i documenti archiviati nel Cloud di BigG. Vale sempre la regola … più grande è il display del dispositivo … più facilmente riesco a lavorare sui documenti.

QuickOffice è sicuramente una delle applicazioni che non deve mancare nel tablet o nel telefono che utilizziamo tutti i giorni.

QuickOffice è disponibile sia per dispositivi Android che iOS.
Google Play Store: Download
iTunes Store: Download

Nexus 4 – La recensione di un ex Top di Gamma

Presentato lo scorso anno scorso è oggi uno degli smartphone con il miglior rapporto qualità-prezzo. Parliamo del Nexus 4, lo smartphone progettato direttamente da Google in collaborazione con LG. Sono venuto solo da poco in possesso di questo giocattolino abbandonando il tanto amato Samsung Galaxy Nexus. Dopo una decina di giorni di test posso scrivere le mie personali considerazioni.Nexus4-2 Continua a leggere

Con Wind e Tim la batteria dura meno

BatteriaEffettuare la portabilità da un operatore di telefonia mobile ad un’altro è ormai una pratica che si chiude con pochi giorni di attesa. Durante l’ultimo anno a me è capitato diverse volte e, caso strano, ho potuto riscontrare notevoli differenze passando da un operatore ad un’altro, nella durata della batteria del mio smartphone. Mi sono documentato e ho cercato di capire il perché! Continua a leggere

Android 4.1.2 su Galaxy Nexus – Sensazioni

Sono passati più di 15 giorni da quando Google ed i suoi sviluppatori hanno rilasciato Android versione 4.1.2. In attesa della prossima release 4.2, che potrebbe essere presentata a giorni, facciamo il punto sull’attuale 4.1.2.
La scelta di un Galaxy Nexus come smartphone è stata dettata dall’opportunità di avere tutti gli aggiornamenti Android rilasciati da Google nel modo più rapido possibile e senza che qualche produttore ci potesse mettere delle personalizzaizoni. Insomma, sono un pure Google experience.

La fretta di provare la versione di Android 4.1.2 mi ha però lasciato inizialmente con l’amaro in bocca!

Il giorno stesso in cui ho letto su alcuni blog la disponibilità di questa nuova versione ho deciso che non potevo aspettare ad averla! Non erano presenti date sulla futura disponibilità di aggiornamenti OTA (over the air, il vero e proprio aggiornamento). Perchè aspettare??

Vado allora sul sito di Android dedicato agli sviluppatori per scaricare il firmware completo e riflashare il telefono tramite procedura fastboot. Aggiornamento semplice ma risultato davvero deludente!
Il telefono sembrava invecchiato e con un software troppo pesante, l’aggettivo corretto per definirlo è “scattoso”. Mi domando dove potesse essere l’errore avendo seguito correttamente le guide e utilizzato solo software originale Google.

Mi dico: “Va beh, teniamolo in test un settimana. Magari si deve stabilizzare oppure qualche app scaricate mi provoca instabilità“. Risultato pessimo e delusione totale.

Sabato scorso invece mi autoconvinco dicendomi: “Riscarichiamo tutto il software e proviamo a reinstallare il telefono“. Risultato? Un altro telefono!

Ora il telefono è stabile come non lo è mai stato, reattivo, la ricezione e la gestione delle connessioni dati notevolmente migliorata e la batteria rinata.
Ieri sera dopo una giornata in cui sono stato piu di due ore al telefono, usato lo smartphone come navigatore, controllato la posta e varie attività, la batteria era ancora al 40% e gli screenshot lo dimostrano.

Immagino a questo punto che per la fretta io abbia scaricato una release ancora “non stabile” messa però sui siti ufficiali di Google dagli sviluppatori. Dopotutto la prima procedura di aggiornamento è stata la medesima della seconda … e sullo stesso telefono per giunta. Non ho a questo punto una spiegazione migliore per descrivere quello che mi è capitato ma sono contento di aver risolto e di godermi questa versione di Android 4.1.2

Chrome per Android

Una delle applicazioni che nell’immediato futuro potrebbero riscuotere maggiore successo è sicuramente Chrome per Android. Google ha infatti quasi ultimato il porting del suo fortunato browser desktop per l’utilizzo sul robottino verde (sempre suo). Poteva essere altrimenti?

Attualmente è disponibile sul market solamente in verisione Beta e per dispositivi Android 4.0 ICS. Molto probabilmente però la versione definitiva allargherà lo spettro di utilizzo anche ai moltissimi possessori di versioni precedenti di Android. Continua a leggere

5 cose che i produttori si dimenticano quando progettano SMARTphone

Sommario: una piccola lista di cose che i produttori di smartphone dovrebbero cercare di migliorare per fare telefoni davvero intelligenti.

Sono passate oramai generazioni di telefoni da quando l’umanità è passata dal “cellulare” allo “smartphone” (mamma mia mi sento Darwin) ma i produttori, anziani despoti duri di orecchie, continuano a lasciare dei “piccoli” difetti congeniti all’interno del DNA di questi dispositivi.

Quali sono questi difetti? Ecco una piccola lista stilata per voi tutta da commentare:

  1. Un telefono che possa telefonare?:come una macchina fotografica cattura immagini, la coscienza ancestrale telefonica racchiusa negli smartphone dovrebbe farli telefonare. Invece no! Più diventano sofisticati e meno ricevo. Un esempio lampante? Inizia con la i minuscola e finisce con Phone 4
  2. Una batteria che arrivi a sera?:i dispositivi sono sempre più sofisticati, hanno display enormi e una miriade di funzioni (c’è un App per fare il caffè e una per dirigere il traffico) poi ti rendi conto che dopo mezza giornata di utilizzo devono essere ricaricati! Qualcosa non va nelle specifiche?. Se io compro uno smartphone devo poter utilizzare le sue caratteristiche almeno fino a sera (telefonare, madare messaggi e navigare in internet) altrimenti rimango legato al mio vecchio computer fisso e lo uso come voglio!

  3. Continua a leggere

Come configurare il Wi-Fi per prolungare la durata della batteria di Android

Sommario: l’uso del Wi-Fi su smartphone Android può ridurre notevolmente la durata giornaliera della batteria. Alcuni accorgimenti per prolungarne la durata.

Chi utilizza gli smartphone Android di ultima generazione alle 5 di pomeriggio, dopo una giornata di utilizzo da un’occhiata al simbolo della batteria e si domanda … riuscirò ad arrivare all’ora di cena?

Uno dei dispositivi on-board che consuma più “corrente” è senza dubbio la scheda Wi-Fi ed immancabilmente per convenienza, visto che non costa nulla, viene lasciata sempre accesa! Continua a leggere

Controllo del traffico dati su Android 4

Sommario: con Android 4 è possibile tenere sotto controllo l’utilizzo del traffico dati del nostro smartphone. Vediamo come.

Tra le molte novità introdotte da Android 4 ICS, una delle più utili è rappresentata dal controllo del traffico dati nativo. Se fino a poco tempo fa l’acquisto e il download di un’applicazione di terze parti era necessario, con Android 4 questo compito è espletato dal robottino stesso.

Per molti utenti può sembrare banale, ma per gli utilizzatori di piani tariffari dati limitati (meno di 512MB per esempio) avere sotto controllo il proprio consumo è davvero comodo. Non solo è possibile tenere sotto controllo il consumo di dati ma è anche possibile impostare dei limiti superati il quale Android stesso blocca le connessioni!

Trovate il tutto in Impostazioni – Utilizzo dati

Continua a leggere