Come abilitare Shadow Copies di cartelle condivise e vivere felici

L’amministratore IT è per sua scelta un animale sacrificale che vive nel limbo tra l’essere Dio o un perfetto cretino a seconda che riesca o meno a risolvere Problemi.

Non c’è tuttavia giorno in cui un utente non scriva o contatti il reparto IT strillando per risolvere “Il Problema”: “Aiuto! Mi è sparito un file dalla rete”. Detto tra noi questo resta un non-problema perché i files non spariscono ma al 99% vengono cancellati dalle sante mani dello Strillante.

Ora, poste queste basi, cosa si può fare?

Due soluzioni:

  1. Sbuffiamo, ce la tiriamo un pochino rassicurando lo Strillante che saremo in grado di recuperare i suoi file e, a seconda che il backup sia stato fatto su un supporto piuttosto che un altro (potremmo doverci alzare dalla scrivania per inserire il nastro del backup) recuperiamo il dato.
  2. Mandiamo via lo Strillante dicendogli: “Te lo puoi recuperare in autonomia perché ho abilitato le Shadow Copies sulle tue cartelle di lavoro.

Leggi tutto “Come abilitare Shadow Copies di cartelle condivise e vivere felici”

Rimuovere lo standby con le Group Policy (GPO)

Ogni IT che si rispetti si sveglia ogni mattina e sa che deve correre più veloce dell’utente. L’utente è per l’IT il rompiscatole per eccellenza perchè qualsiasi variabile immessa nella rete porta ad una lementela. Insomma la solita storia di lotta tra il bene ed il male.

standby

Volete sapere qual’è una delle lamentele che sento più sento? Continuate a leggere e lo scoprirete. Leggi tutto “Rimuovere lo standby con le Group Policy (GPO)”

Gestire il Cestino di Windows tramite registro o GPO

Molti di noi amministratori IT utilizzano le Folder Redirection per spostare la cartella Documenti e le altre cartelle di lavoro sui server aziendali. La centralizzazione dei dati permette una maggior tutela verso il lavoro dell’utente ed una più facile gestione dei processi di backup.

Una variabile inattesa che spesso viene trascurata è il Cestino (Recycle bin) di Windows. L’utente, che per natura nasce distratto, non si cura molto dei propri rifiuti e li lascia a maturare per moooooolto tempo nel cestino.
Peccato che nel caso delle folder redirection questi documenti giaciano assieme ai dati utili su server. Cosa succede se gli utenti sono molti? L’amministratore IT si ritrova a gestire GByte e GByte di documenti inutili.

Leggi tutto “Gestire il Cestino di Windows tramite registro o GPO”

Authoritative vs Non-Authoritative restore di Active Directory

E’ il peggior caso che può capitare ad un amministratore IT e non si smette mai di imparare. Il domain controller è morto e va ripristinato. Hai un backup fatto a regola d’arte? Se la risposta è no … prega … se si allora continua a leggere!

Quale procedura di ripristino di Active Directory scegliere? Authoritative o Non-Authoritative Restore di Active Directory? Quel’è la differenza?

it_icon_windows_active_directory Leggi tutto “Authoritative vs Non-Authoritative restore di Active Directory”

Visualizzare tutte le Icone area di notifica con Group Policy

Vuoi distribuire un applicazione all’interno della tua organizzazione che visualizza notifiche agli utenti attraverso un’icona nell’area di notifica di Windows ma ti annoia sapere che questa può essere nascosta e gli avvisi disabilitati.

notification area
Area di notifica

Benissimo! Abilitiamo tramite Group Policy tutte le icone dell’area di notifica e le relative notifiche.

Leggi tutto “Visualizzare tutte le Icone area di notifica con Group Policy”

Access-based enumeration su cartelle condivise – facciamo ordine

Vuoi che i tuoi utenti accedendo ad una cartella condivisa (shared folder) possano visualizzare solo file e cartelle di cui dispongono i permessi? Forse potrà interessarti la feature ‘Access-based enumeration (ABE)‘.

divieto-daccesso

Presente nativamente da Windows Server 2008 (anche da Windows Server 2003 dopo la Service Pack 1), ABE permette ad un utente che accede ad una cartella condivisa (shared folder) di visualizzare solo le risorse per cui ha i privilegi (almeno di lettura o equivalenti). Leggi tutto “Access-based enumeration su cartelle condivise – facciamo ordine”

Virtual Machine Hyper-V con rete molto lenta

Qualche giorno fa stavo configurando un server Microsoft Windows Server 2012 R2 e la funzionalità di virtualizzazione Hyper-V. Preparo tutto ed installo la macchina virtuale (VM) necessaria. Arrivato il momento di mettere i dati a disposizione degli utenti in rete mi accorgo che la copia di documenti dalla rete verso la macchina virtuale e viceversa è molto lenta.

Effettuo alcune prove: copio dati dal server fisico Hyper-V alla macchina virtuale e tutto funziona normale, separo il teaming delle schede di rete, resetto lo switch fisico, ecc. Nulla da fare!
Se copio dati dalla rete al server fisico Hyper-V la velocità è di 50MBps, se copio i dati sulla macchina virtuale la velocità scende drasticamente a 100KBps. Leggi tutto “Virtual Machine Hyper-V con rete molto lenta”

NPS e Windows Server 2008 R2

Stò cercando di implementare una soluzione Wi-Fi con autenticazione basata sul protocollo 802.1x utilizzando NPS di Windows Server 2008 R2 (Radius).

Mi sono imbattuto in una problematica che non è di facile risoluzione!
Dopo aver configurato tutto l’ambiente di test mi rendo conto che:

  • un dispositivo che tenta di autenticarsi su un Access Point che come radius server utilizza Windows Server 2003 R2 non riscontra problemi
  • lo stesso access point opportunamente riconfigurato per autenticare su radius server Windows Server 2008 R2 da l’errore che riporto sotto.

Event ID: 4402
Description: There is no domain controller available for domain DOMAIN.DOM

Leggi tutto “NPS e Windows Server 2008 R2”

AuthorizationManager check failed in Powershell

Ieri ho pestato la testa per delle ore a causa di un errore restituito da Powershell al momento di eseguire uno script. L’errore tradotto in italiano è “Controllo AuthorizationManager non riuscito” o in inglese “AuthorizationManager check failed”.

AuthorizationManager-check-failed

Documentandomi in rete ho appreso che non c’è una sola causa che provoca il problema. Possono essercene diverse!  Leggi tutto “AuthorizationManager check failed in Powershell”